Vai al contenuto principale
Riunioni
Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca
Ricerca
Casa

@republicrestoratives

@republicrestoratives - Restauratori di Repubblica

Scopri le attività di proprietà LGBTQ+ a Washington, DC

La capitale della nazione è orgogliosa di dare il benvenuto a chiunque possa sperimentare i quartieri e le imprese in cui fiorisce la diversità.

DC ospita una delle più grandi comunità LGBTQ+ negli Stati Uniti, il che significa che la città presenta una varietà di attività LGBTQ+. Di seguito troverai una selezione e assicurati anche di controllare il roster di DC Bar e club LGBTQ+.

Restauratori della Repubblica

 

Apertura Restauratori della Repubblica potrebbe essere sembrata una mossa rischiosa per Pia Carusone e Rachel Gardner, dato che il duo femminile non aveva precedenti esperienze di distilleria e stava provando un'industria guidata da uomini. Tuttavia, Republic è stato a dir poco un brillante successo. Offrendo distillati che vanno dalla segale alla vodka al brandy di mele, l'azienda DC è sia di proprietà di donne che di proprietà LGBTQ+, poiché sia ​​Causone che Gardner vivono a Washington con i loro partner dello stesso sesso. Republic è anche la più grande distilleria finanziata in crowdfunding in America e continua a promuovere l'inclusione e l'inclusione della comunità offrendo allo stesso tempo disinfettante per le mani nei momenti di bisogno.

Impastare ospitalità e design

 

I partner Michael Reginbogin e Jason Berry hanno co-fondato Impastare ospitalità e design nel 2014, che da allora ha prodotto gli amati ristoranti DC Mi Vita, Succotash Primo, Gatsby ed Il grill. La coppia lavora in modo ambizioso, creando prima concetti indipendenti e poi cercando modi per realizzarli. 

Barattolo di caramelle capitale

 

Dave Burton ha iniziato con il lato selvaggio dei dolci mentre produceva e vendeva lecca-lecca a scuola all'età di 14 anni prima che il suo preside lo chiudesse per aver venduto più dei distributori automatici. Ora, Burton vende le sue confezioni al cioccolato alle masse. Barattolo di caramelle capitale offre bastoncini pretzel decorati stagionalmente, deliziose confezioni regalo, tazze giganti di burro di arachidi e molto altro. Puoi persino addentare gli Oreo ricoperti di cioccolato impreziositi da un'immagine commestibile, come la bandiera DC o il Campidoglio degli Stati Uniti.

Tre Cinquanta Panetteria e Caffè

 

Fermati per pasticcini appena fatti, dessert e altro ancora a proprietà gay Tre Cinquanta Bakery e caffè acceso Via U. Jimmy Hopper ha cucinato come hobby per circa 15 anni prima di trasferirsi a Washington e aprire il suo negozio, che prende il nome dalla temperatura del forno preferita per la cottura.

Logan 14 Aveda Salon Spa

 

I clienti si sentiranno a proprio agio e fiduciosi presso l'hotel di proprietà LGBTQ+ Logan 14 Aveda Salon Spa in Cerchio di Logan. Michael Hodges e il suo team si sforzano di superare le aspettative, trasformare la bellezza interiore ed esteriore e investire nella comunità eclettica. Il salone Logan 14 è un business ufficiale trans-friendly attraverso Fili per Trans e dona a organizzazioni locali, tra cui Cibo e amici e DC Coalizione per i senzatetto.

Miss Pixie's

 

La sezione negozio super carino sulla 14th Street vende arredi vintage, accessori e opere d'arte. Pixie Windsor (conosciuta come Miss Pixie ai suoi molti amici) vende sedie a sdraio della metà del secolo scorso, tavoli art déco degli anni '1940 e opere d'arte alla moda dal 2008 e commercia in eleganti articoli vintage a Washington dagli anni '1990. Miss Pixie's è un punto di riferimento per la gente del posto che cerca di dare alla propria casa un tocco di originalità.

La Paramount Steakhouse di Annie

 

La sezione amato ristorante è stato un punto fermo del Dupont Circle quartiere sin dall'apertura nel 1948. L'originale Paramount Steakhouse è diventato Annie's nei primi anni '1960 per onorare la sorella del proprietario George Katinas, che ha aperto la strada all'adesione alla comunità LGBTQ+. Dopo la morte di Annie nel 2013, una sezione di una strada vicina le è stata intitolata. L'eredità di Annie vive ancora in questa classica steakhouse, che è stata nominata per un James Beard Award durante la sua storia leggendaria.

Birra dell'orso rosso

 

Anche se è un posto super alla moda che serve birra artigianale, Birra dell'orso rosso è molto di più. I proprietari gay Bryan Van Den Oever, Simon Bee e Cameron Raspet hanno creato uno spazio sicuro basato sui valori di comunità, diversità, qualità, avventura e coscienziosità. Il No Ma Anche il birrificio, aperto nel 2019, pone l'accento sugli sforzi per la sostenibilità.

Condividi le tue foto DC con #MyDCcool

 

Contenuto del partner
Contenuto del partner