Vai al contenuto principale
Riunioni
Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca

MAPPA IT

icona mappa icona di chiusura
Incontri connessi — Tetto di Newseum con alberi — Sostenibilità

Top Modi Washington, DC è una città sostenibile



Scopri cosa rende Washington, DC una destinazione sostenibile per il tuo prossimo meeting, convention o evento.

La capitale della nazione vanta una serie di pratiche e politiche che rendono la responsabilità ambientale una priorità sia per i residenti che per i visitatori, consentendo loro di adottare prontamente misure sostenibili. I residenti si trovano spesso a camminare verso la loro prossima destinazione a causa della loro vicinanza a una vasta gamma di parchi nazionali, incluso il National Mall. Esplora i 5 modi principali in cui Washington, DC è una delle migliori città sostenibili per il tuo prossimo evento.

01

Trasparenza e responsabilità

Veduta aerea di Washington DC, tanto spazio verde

DC sa che il viaggio per diventare una destinazione veramente sostenibile è troppo importante per ritardarlo. Ecco perché DC si è inclusa nel gruppo pionieristico di città e regioni che partecipano al Valutazione dell'indice di sostenibilità della destinazione globale dal 2018. La valutazione onnicomprensiva funge da strumento di benchmarking per le destinazioni che cercano non solo di mostrare il loro duro lavoro in materia di sostenibilità sociale e ambientale, ma di condividere le migliori pratiche con altre destinazioni in tutto il mondo e, in definitiva, di migliorare le proprie prestazioni.

 

Nel 2023, Washington, DC è stata una delle tre destinazioni statunitensi e una delle 23 nel Nord America a presentare una valutazione. Il nostro programma DEI Business Fellowship è stato riconosciuto con il Premio per l'innovazione del movimento per la sostenibilità della destinazione globale. Il programma, insieme alla nostra programmazione DEI, guida le 100 destinazioni partecipanti all'Indice. Iniziative da parte della leadership della nostra città, come DC sostenibile, è andato molto lontano nel dimostrare l'impegno di DC a fermare il progresso e ad adattarsi agli effetti del cambiamento climatico. Il rapporto di Destination DC con i suoi quasi 1,000 membri ha anche aumentato il suo punteggio nella gestione delle destinazioni. Forse la cosa più importante per la valutazione sono stati i vari modi in cui DC è pronta ad accogliere i partecipanti alle riunioni e i turisti in città e contribuire a rendere le opzioni sostenibili una scelta facile.

Vista aerea del tetto della sede dell'American Society of Landscape Architects

Tetto verde presso la sede dell'American Society of Landscape Architects; foto di DC Dept of Energy and Environment

Sia che il tuo gruppo richieda più sedi e hotel o che si adatti perfettamente all'interno dell'azienda, i pianificatori e i partecipanti possono rilassarsi sapendo che la sostenibilità viene presa in considerazione in ogni passo compiuto lungo le strade storiche e vivaci di Washington, sempre con piani di miglioramento.

02

Pedonabilità e trasporto sostenibile

La gente che cammina lungo il Georgetown Waterfront Park in un pomeriggio soleggiato a Washington, DC

Parco sul lungomare di Georgetown

Con oltre 40 hotel a pochi passi dal Walter E. Washington Convention Center, la facilità di spostarsi all'interno della capitale della nazione è un vantaggio fondamentale per i viaggiatori d'affari. DC pone le basi per il pendolarismo sostenibile. In effetti, oltre il 50 percento dei viaggi dei pendolari a Washington sono in bicicletta, a piedi o con i mezzi pubblici e il governo DC è alimentato al 100% da energia rinnovabile, secondo USGBC.

 

L'American Geophysical Union (AGU) ha ospitato 28,000 partecipanti per la sua riunione autunnale del 2018 a Washington, DC senza l'uso di una navetta, e tornerà in città per la sua riunione autunnale del 2024.
 

"Abbiamo selezionato Washington, DC in gran parte perché la città è così percorribile a piedi e ha un eccellente trasporto pubblico", ha affermato Lauren Parr, vicepresidente delle riunioni, AGU. "AGU non effettua mai navette per riunioni di grandi dimensioni poiché è una spesa di carbonio e finanziaria che non Non voglio incorrere, e abbiamo avuto un eccellente feedback dai nostri partecipanti su quanto sia una fantastica città a piedi DC. DC è stata un'ottima scelta per AGU ed è un'ottima scelta per qualsiasi pianificatore che cerca di sfruttare le opzioni di trasporto locale ed eliminare le navette".

Molti organizzatori di riunioni continuano a considerare Washington, DC come una città che non ha bisogno di navette, per via della sua comodità.

Washington, DC è stata la prima città del Nord America a lanciare un sistema di bike sharing, che ora ha più di 5,000 biciclette e 600 stazioni nella regione metropolitana. Capitale Bikeshare è uno dei modi più popolari per spostarsi in città ed è facile ottenere e restituire una bicicletta in una delle centinaia di stazioni.

Una fila di biciclette rosse a noleggio allineate presso una stazione di attracco su una strada urbana trafficata con alberi e un autobus sullo sfondo.

La città ha adottato obiettivi per la transizione verso una flotta di autobus al 100% a zero emissioni entro il 2045. In alternativa al tradizionale carburante diesel, gli autobus che funzionano a gas naturale compresso (CNG) producono circa il 45% in meno di idrocarburi, rendendoli un'opzione interessante per incontri ed eventi verdi. A Washington, DC, più di 1,400 autobus gestiti dalla Washington Metropolitan Area Transit Authority (WMATA) funzionano con carburante alternativo meno dannoso per l'ambiente, tra cui CNG, gasolio a tecnologia avanzata e gasolio a bassissimo tenore di zolfo. Inoltre, il DC Circulator costa solo $ 1 (con Wi-Fi gratuito) per tutti i motociclisti lungo sei percorsi progettati per un facile accesso e facile accesso ai punti di interesse e ai quartieri popolari in tutto il distretto. Il Circulator è conforme all'ADA e serve Adams Morgan, Dupont Circle, Georgetown, Woodley Park, U Street e Capitol Hill.

 

Il passaggio alla tecnologia a emissioni zero richiede molto più che nuovi autobus. Washington, DC, investirà anche nell'ammodernamento delle strutture e delle infrastrutture a partire dall'inaugurazione nel gennaio 2023 del suo Northern Bus Garage Reconstruction Project, che diventerà una struttura al 100% a emissioni zero alla riapertura. Il garage è attualmente in fase di progettazione e realizzazione per ospitare una flotta di 150 autobus elettrici. 

 

La compatibilità ambientale di Washington, DC ha molto a che fare con il suo spazio verde, in quanto sede del National Park Service che gestisce vari sentieri escursionistici, Memorial Parks, National Mall, Rock Creek Park, Chesapeake e Ohio Canal National Historical Park e altro ancora. Nel maggio 2022, il Trust for Public Land ha valutato Washington, DC, il miglior sistema di grandi parchi cittadini del paese per il secondo anno consecutivo. Il 10 per cento del territorio del Distretto è riservato ai parchi, tra i più alti degli Stati Uniti. Il distretto ha anche sovraperformato quasi tutte le destinazioni per quanto riguarda l'accesso al parco e le metriche sull'equità del parco di ParkScore, osservando che la maggior parte dei suoi residenti vive a meno di XNUMX minuti a piedi da un parco.

03

Hotel sostenibili, ristoranti responsabili e ristorazione ecologica

Il termine "dalla fattoria alla tavola" è andato oltre una tendenza e si è trasformato in uno standard nei ristoranti locali. Molti ristoranti DC hanno ampliato la loro consapevolezza della sostenibilità con l'agricoltura biodinamica, l'agricoltura locale e altro che va ben oltre la cucina. Tutti i deliziosi ristoranti a km XNUMX del Farmers Restaurant Group – agricoltori fondatori, Agricoltori Pescatori FornaiAgricoltori e distillatori – sono certificati LEED e dispongono di programmi interni di riciclaggio e compostaggio che mantengono il 90% dei rifiuti fuori dalle discariche. Bresca ha aderito a ZeroFoodprint nel tentativo di combattere il cambiamento climatico diventando carbon neutral. Azienda di birra giusta corretta è completamente alimentato da energia solare, producendo quasi tutta l'elettricità consumata dall'azienda. L'azienda utilizza anche luci a LED nelle sale di degustazione e negli impianti di produzione e distribuisce gratuitamente il grano esaurito agli agricoltori locali.

Alveari sul tetto al Fairmont Washington DC Georgetown

Fairmont Washington DC, Georgetown

Molti degli hotel di DC hanno abbracciato la sostenibilità e continuano ad adattarsi man mano che si presentano nuove sfide e opportunità. Il Ritz-Carlton Georgetown è un riutilizzo adattivo di un ex edificio industriale vuoto. Il Conrad Washington DC, certificato LEED Gold, dispone di un forno solare e di un giardino sul tetto. Il suo sistema di gestione delle acque piovane cattura il 97% delle precipitazioni, utilizzate per irrigare le terrazze all'aperto dell'hotel e raffreddare le sue torri di climatizzazione. IL Marriot Marchese Washington DC, una proprietà di 15 piani con 105,000 piedi quadrati di spazio per riunioni adiacente al Walter E. Washington Convention Center è uno dei più grandi hotel certificati LEED Silver negli Stati Uniti Il moderno hotel ha incorporato nel suo design lo storico edificio in mattoni AFL-CIO che attualmente ospita uno swank whisky bar. IL Fairmont Washington DCGeorgetown è un altro ottimo esempio, che ospita oltre 100,000 api da miele, che migliorano il programma culinario dell'hotel fornendo oltre 150 libbre di miele all'anno. Il miele raccolto dagli alveari sul tetto viene utilizzato in zuppe, condimenti per insalate, pasticcini, gelati, cocktail e nel caratteristico pane alle noci e miele dell'hotel. Destra!, Situata nella Cerchio reale di Sonesta Washington DC Dupont, si impegna anche a essere un leader nella sostenibilità con un orto sul tetto che produce prodotti per il compostaggio dell'orto e il lavoro dell'hotel con le DC Public Schools su programmi di cucina che utilizzano erbe e prodotti dal suo surplus dell'orto. Al momento del check-in Viceroy , gli ospiti ricevono chiavi magnetiche in legno e fatture elettroniche, nonché sconti per il parcheggio per veicoli ibridi. Ospiti a Motto dell'Hilton Washington DC City Center Troverai stazioni di acqua ricaricabili in tutto l'hotel, un tetto con vegetazione per ospitare eventi e illuminazione a LED intelligente e aria condizionata con sensori a infrarossi che si spengono automaticamente quando non sei nella stanza. IL Hotel Kimpton Banneker collabora con Clean the World, fornendo loro porzioni inutilizzate di saponette che vengono riciclate per fornire kit per l'igiene alle comunità povere di tutto il mondo, nonché alle aree che si stanno riprendendo da disastri naturali. 

Patatine wonton di mais e aragosta servite da Ridgewells Catering

Ridgewells Ristorazione

Per esigenze di ristorazione durante le riunioni, molti aziende di catering a DC sono aziende socialmente sensibili con pratiche responsabili che supportano la comunità locale, incorporano programmi di riciclaggio verde e producono offerte eco-compatibili. Azienda di catering di Windows si concentra su iniziative verdi come la riduzione dei rifiuti, utilizzando il compostaggio dei rifiuti pre-consumo come pratica standard. Occasioni Catering è una delle migliori società di catering per eventi nella capitale della nazione e lavora a stretto contatto con la Green Restaurant Association, un'organizzazione ambientale nazionale che assiste l'azienda nell'attuazione di pratiche ecologiche in loco. Nel 2008, Occasions è stato riconosciuto come il primo ristoratore di ristoranti ecologici certificato della nazione grazie alle iniziative ecologiche dell'azienda, tra cui un sistema di filtrazione e imbottigliamento dell'acqua, articoli di servizio biodegradabili, ingredienti locali e sostenibili e un sistema di conservazione dell'acqua. Ridgewells Ristorazione, Ristorazione RSVP, Cucina di design i menu del catering includono pesce e frutti di mare sulla Green List della Monterey Bay Seafood Guide e bevande e liquori locali e biologici.  Catering per eventi principali sono tra le altre aziende che si sforzano di ridurre il loro impatto sull'ambiente e forniscono un servizio di alimenti e bevande sostenibili di alta qualità per ogni riunione e convention DC.

04

Gestione sociale

Elliott Ferguson, Presidente e CEO di Destination DC affacciato su Black Lives Matter Plaza

Washington, DC è una città che celebra la sua storia di proteste e progresso e il suo patrimonio di residenti e visitatori multiculturali. Dalla sua leadership alla sua cittadinanza, DC si impegna a garantire che il viaggio in città sia a vantaggio sia della gente del posto che dei partecipanti alle riunioni.

 

Elliott L. Ferguson, II, presidente e CEO di Destination DC (DDC), conduce spesso conversazioni sull'importanza di dare priorità all'equità razziale e alla giustizia sociale in città. Presta anche la sua voce a un pubblico più ampio ed è l'immediato ex presidente di La diversità del turismo è importante, un'organizzazione del settore dei viaggi dedicata a presentare un fronte unito su questioni di diversità, equità e inclusione. Con il supporto di Ferguson, il team DDC ha creato il Distretto DEI e il suo compagno guida agli incontri come risorsa per pianificatori e partecipanti che si preparano per la loro conferenza in città. Nel 2022, DDC ha lanciato il programma DEI Business Fellowship per sostenere le piccole imprese nel settore dei viaggi e del turismo locale di proprietà di persone di colore, persone LGBTQ +, donne, persone con disabilità e loro alleati. Questo programma offre opportunità gratuite di marketing, tutoraggio, istruzione e networking per aiutare a sostenere e far crescere le imprese locali, in particolare raggiungendo i viaggiatori d'affari e di piacere e offrendo ai professionisti degli eventi un mercato di servizi congressuali locali per le loro riunioni.

Washington DC Connected Community Logo — mani intrecciate

Con un numero spesso elevato di partecipanti, le riunioni hanno il potenziale per avere un enorme impatto sulle destinazioni ospitanti. DDC Comunità connessa L'iniziativa consente ai gruppi di pianificare un progetto di impatto sociale progettato per lasciare un'eredità duratura a Washington, su misura per allinearsi con la missione del gruppo. In collaborazione con l'Ufficio del volontariato della città, Serve DC, i pianificatori possono progettare un programma che vada oltre l'impatto dei tipici progetti di responsabilità sociale delle imprese e realizzare il pieno potenziale dell'organizzazione per avere un impatto positivo sui partecipanti alla riunione e sulla città di DC.

05

Progettare i rifiuti

Hotel e luoghi sostenibili a Washington, DC - Trova hotel e luoghi certificati LEED, ecologici ed ecologici per riunioni ed eventi a DC

Washington, DC è stata nominata la prima LEED Platinum City al mondo nel 2017, in parte perché la città ha il maggior numero di edifici certificati LEED negli Stati Uniti, secondo l'US Green Building Council (USGBC). LEED è il sistema di valutazione degli edifici verdi più utilizzato al mondo. LEED for Cities è stato lanciato nel 2016 e consente alle città di misurare e comunicare le prestazioni, concentrandosi sui risultati degli sforzi di sostenibilità in corso attraverso una serie di parametri, tra cui energia, acqua, rifiuti, trasporti ed esperienza umana. Il distretto vanta una pletora di Hotel e strutture certificate LEED nella capitale della nazione e spazi sostenibili in ogni quadrante. Nel 2022, la fase 2 di The Wharf è stata aperta con un nuovo hotel, ristoranti, un porto turistico, parchi e spazi pubblici. Costruito come un quartiere sostenibile, l'innovativa area del lungomare situata sul Washington Channel del fiume Potomac è progettata per ottenere lo status LEED Gold Neighborhood Development nel 2023. 

 

Il Sede centrale di 62,000 piedi quadrati dell'American Geophysical Union (AGU) è la prima ristrutturazione a energia netta zero di un edificio esistente in DC. "Energia netta zero" significa che la quantità totale di energia utilizzata dalla struttura è uguale o inferiore alla quantità di energia generata in loco utilizzando tecnologie e generazione di energia rinnovabile. A sua volta, questo riduce quasi a zero i rifiuti, l'acqua e il consumo di energia e aiuta la città a ridurre notevolmente la sua impronta di carbonio. Alcune delle strategie che l'edificio AGU ha messo in atto per raggiungere questo obiettivo di essere un edificio a energia netta zero includono 700 pannelli solari sul tetto, un sistema di scambio termico fognario comunale e una cisterna di recupero dell'acqua, che raccoglie l'acqua piovana dal tetto.

Waterfronts dentro e intorno a Washington - Scopri crociere in barca, tour e altro ancora da The Wharf a National Harbour e ovunque nel mezzo

Durante la progettazione di strategie per ridurre i rifiuti nei nuovi sviluppi, è altrettanto importante mitigare l'impatto dei rifiuti attuali della città. La certificazione LEED Platinum di Washington, DC riconosce la leadership della città nella creazione di un ambiente sostenibile e resiliente, riducendo le emissioni di gas serra, sostenendo l'innovazione dell'energia pulita e concentrandosi sulla vivibilità in tutti gli otto quartieri. Negli ultimi due anni e mezzo, l'amministrazione del sindaco Bowser si è liberata Clima pronto DC , che è stato inserito in uno dei più grandi progetti solari in loco municipali negli Stati Uniti; lanciato DC 2.0 sostenibile, Più recentemente, il Relazione sullo stato di avanzamento della DC sostenibile 2022 notando che la città si è classificata al terzo posto nel quadro di valutazione dell'energia pulita della città del 2021, un salto di due posizioni dal 2019. 

Washington, DC ha adottato molte misure per ridurre i consumi, riutilizzare i materiali e riciclare i rifiuti ammissibili in tutta la città. Nel gennaio 2010, il distretto ha incoraggiato i residenti a utilizzare borse riutilizzabili applicando un addebito di cinque centesimi per ogni sacchetto usa e getta di carta o di plastica acquistato presso un'azienda che vende cibo o alcol. I proventi della tariffa per il bagaglio da asporto vanno all'Anacostia River Clean Up and Protection Fund.

 

Nel gennaio 2016 la città ha vietato l'uso di prodotti per la ristorazione realizzati in polistirolo espanso, comunemente noto come schiuma. Il sindaco Muriel Bowser sostiene "Our Last Straw", una coalizione di imprese, organizzazioni ambientaliste e residenti che cercano di eliminare le cannucce di plastica monouso. A gennaio 2019, il Distretto ha introdotto multe per cannucce e agitatori di plastica monouso, che continuano ad aiutare la città a diventare leader nella sostenibilità.
 

I programmi RiverSmart del Dipartimento dell'Energia e dell'Ambiente (DOEE) aiutano a ridurre il deflusso delle acque piovane che danneggia i corsi d'acqua del distretto e la baia di Chesapeake, fornendo al contempo incentivi finanziari ai proprietari di immobili del distretto che installano infrastrutture verdi come botti di pioggia, tetti verdi, pioggia giardini e altro ancora.

 

Dalla riduzione delle emissioni di gas serra al sostegno dell'innovazione nell'energia pulita, dai un'occhiata perché DC è una destinazione top per le riunioni ecologiche.

Contenuto del partner
Contenuto del partner