Vai al contenuto principale
Riunioni
Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca
Ricerca
Casa

MAPPA IT

icona mappa icona di chiusura
Pranzo etiope

Oltre 20 chef neri e ristoranti e bar di proprietà di neri a Washington, DC



Dalle specialità locali alla cucina creola e caraibica, questi ristoranti di fiducia definiscono la scena culinaria del distretto.

La forte storia afroamericana di Washington DC e il suo status di luogo di approdo popolare per imprenditori e chef di talento provenienti da tutto il mondo si sono aggiunti alla già fiorente comunità della città di chef neri e ristoranti e bar di proprietà di neri. C'è così tanto che puoi sperimentare con ogni visita. Assapora tutti i piatti stellari e sostieni la community con ogni prenotazione attraverso il App EatOkra, ripercorri le orme da un giorno nella vita di uno chef nero locale e segna il tuo calendario per l'annuale Settimana del ristorante nero, quando puoi approfittare di fantastiche offerte gastronomiche e di una programmazione esclusiva.
 

Di seguito, abbiamo raccolto ristoranti, bar e caffè che riconoscono alcuni dei talentuosi chef e imprenditori locali di colore che chiamano DC casa. Alcuni ti porteranno in un viaggio verso nazioni lontane, altri forniranno vibrazioni e sapori DC locali che nessun altro posto può offrire. Ciò che condividono tutti è che definiscono la scena del ristorante di DC e ti invitano a scavare.

01

Ben's Chili Bowl

Il murale del Chili Bowl di Ben

Poche persone hanno assistito a tanti cambiamenti nel Distretto come Virginia Alì, che, insieme a suo marito Ben, ha aperto l'istituto DC Ben's Chili Bowl on Via U nell'agosto 1958. Fornitori di La firma di DC su un hot dog, il mezzo fumo, la famiglia Ali ha svolto un ruolo unico durante le rivolte razziali del 1968 in seguito all'assassinio di Martin Luther King, Jr, poiché sono rimaste aperte dopo il coprifuoco per servire sia gli attivisti che la polizia locale e i vigili del fuoco. Il ristorante ha resistito alla prova del tempo, perseverando dopo le rivolte della fine degli anni '1960 che portarono al decadimento negli anni '1970 e '1980, la costruzione della linea verde della metropolitana alla fine degli anni '80 e l'eventuale rivitalizzazione del quartiere di U Street come punto di ristoro e mecca della vita notturna. Dire che Ben's è stato un successo è un eufemismo, poiché il caratteristico negozio ha ospitato il presidente Barack Obama e innumerevoli celebrità.

02

Anatra

Anatra, fondata da Jeanine Prime, trasporta la cucina di Trinidad a Washington, DC. Il nome del ristorante ricorda i campi di canna da zucchero dove gli africani ridotti in schiavitù lavoravano duramente durante il dominio britannico a Trinidad. Da questa tragedia, Cane ha evocato un menu che presenta anche sapori spagnoli, francesi, asiatici e indiani, con piatti come la pancetta di maiale speziata al cumino e le ali di jerk affumicate al pimento. Prova una Paratha Tiffin Box, che contiene pane indiano servito con una vasta gamma di curry e chutney. Cane è stato nominato Bib Gourmand nella Guida Michelin 2020 per DC.

03

Oohh e Aahh

Riconosciuto sia a livello locale che nazionale per la sua classica interpretazione del cibo dell'anima, Oohh e Aahh è guidato da Oji Abbott, un acclamato chef nato e cresciuto nel distretto. Il ristorante senza fronzoli propone il comfort del sud che vi farà sentire come se foste entrati nella cucina della nonna. Amatissimo il merlano, così come le ali (a scelta tra barbecue, bufala, pepe al limone e teriyaki), mentre i contorni come i maccheroni e formaggio e pane di mais non possono essere ignorati.

04

Bronzo

inaugurazione del ristorante in bronzo

Bronzo / Alex Clirror

Traendo ispirazione dall'afrofuturismo, Keem Hughley racconta la mitica storia di Alonzo Bronze attraverso l'innovazione, la gastronomia e la cultura della diaspora africana. La storia si svolge in tutto Bronzo, che riflette i viaggi culturali e l'insediamento caraibico del popolo di bronzo, con calamari yuzu carbonizzati, gamberi al peperone selvatico, coda di bue brasata e cocktail a tema Sun Ra.

05

Duca etiope

DC è stata spesso definita la "Piccola Etiopia" per la sua pletora di ristoranti che offrono la deliziosa cucina del paese africano. Duca etiope si distingue dagli altri per più di un decennio, la sua interpretazione di specialità come il kitfo (manzo crudo macinato marinato in una miscela di spezie a base di peperoncino in polvere e burro chiarificato) e tibs (carne saltata che può essere servita calda o delicata) Quartiere di U Street. Indulgere in uno dei piatti in stile piatto di Dukem è un must per ogni intenditore di ristoranti DC.

06

Florida Avenue Grill

Presentato come il più antico ristorante di cibo soul del mondo, Florida Avenue Grill ha aperto le sue porte nel 1944 e da allora tratta i clienti con gentilezza e cibo preparato con amore. L'imprenditore Imar Hutchins ha acquistato il Grill nel 2005, che era di proprietà e gestito dalla famiglia Wilson per 40 anni prima. Hutchins ha mantenuto intatto tutto il fascino e il sapore del ristorante. Puoi fare colazione tutto il giorno o fermarti per una delle loro famose cene casalinghe, servite con un muffin di mais e due contorni, come dovrebbe essere.

07

Dolce casa caffè

Il popolare Dolce casa caffè alla Museo nazionale Smithsonian di storia e cultura afroamericana, guidato dallo chef Jerome Grant, vi condurrà in un viaggio culinario storico vasto, affascinante e complesso come la collezione del museo. Il ristorante serve cibo che rappresenta quattro regioni distinte: il sud agricolo, la costa creola, gli stati del nord e la catena occidentale. La cucina impeccabile di Grant e l'uso di ingredienti locali rendono l'appetitoso pesce gatto un po' boy o sandwich di petto di manzo su un panino con patate dolci.

08

Horace & Dickie's Seafood Carry

Per più di 20 anni, questo posto disadorno ma adorato da asporto ha entusiasmato le papille gustative appena fuori Via H NE. Purtroppo, quel luogo leggendario ha chiuso di recente, ma puoi ancora assaporare Orazio e Dickie's sapori soul nel loro posto a Takoma e dal loro? camion di cibo che rimbalza per tutta la città. La gente del posto va in estasi per il pesce fritto, le torte di granchio, i mac and cheese, i hush puppies, la torta di fagioli... è difficile sbagliare.

09

NuVegan Café

I proprietari Vernon e Lynn Woodland cucinano un menu 100% vegano a NuVegan Café, che ha due sedi a Washington, una a College Park, Md. e un'altra a Richmond, Virginia. I Woodlands mirano a produrre cibo vegano che piace a tutti, creando interpretazioni creative del sandwich di pollo fritto e del cheeseburger, ma anche servendo erbe quinoa, ceci e tofu allo zenzero.

10

Caffè Bukom

Abitanti di Adams morgan so tutto su Caffè Bukom, un punto fermo del quartiere che abbaglia i commensali con la sua eccezionale cucina dell'Africa occidentale. C'è il goosi, un dolce di riso al latte originario del Senegal, così come il fufu, un impasto appiccicoso che si consuma a mano. Abbiamo anche sentito che il riso jollof è assolutamente da provare. Bukom distribuisce anche cocktail forti e birra keniota e ospita musica reggae dal vivo nelle notti del fine settimana.

11

La dolce lobby

Lo sapevi Campidoglio è sede di una panetteria boutique di proprietà di un ingegnere laureato al MIT con un debole per i dolci? Bene, ora lo fai. La dolce lobby, con sede a Barracks Row, è di proprietà della dott.ssa Winnette McIntosh Ambrose, una pasticcera autodidatta che inventa dolci di ispirazione internazionale. Winnette ha vinto il Food Network's Cupcake Wars pochi mesi dopo l'apertura di The Sweet Lobby, trasformandola in una star e trasformando il negozio in un punto vendita imperdibile per coloro che hanno voglia di macarons, pasta frolla ed éclair da morire.

12

Negril il ristorante giamaicano

Negril è stata fondata 40 anni fa dal nativo giamaicano Earl Chinn, che ha visto l'opportunità di portare la sua cucina nativa nella capitale della nazione. Il ristorante ora ha quattro sedi nell'area, quindi si potrebbe dire che Chinn ha fatto la scelta giusta. Il menu di Negril è popolato da un mélange di piatti tipici giamaicani e caraibici, dal pane al cocco al pollo jerk a dessert appetitosi come la torta al rum e la crostata alla crema di cocco.

13

Sankofa

La coppia di registi Haile e Shirikiana Gerima ha fondato questa accattivante libreria e caffetteria nel 1998 e l'ha chiamata in onore del loro acclamato film del 1993. All'interno troverete libri e video incentrati sulla diaspora africana, come lo è stato gran parte del lavoro di Gerimas. Un avamposto della comunità che offre anche un caffè con prodotti per la colazione, panini, involtini, frullati e persino pizza, Sankofa ospita spesso eventi, tra cui proiezioni di film e letture di poesie.

14

Po Boy Jim

Questa proprietà familiare bar e grill ora mette in mostra due sedi a Washington, una su Via H NE, l'altro in Shaw. Le ricette caraibiche sono interpretate con un tocco Cajun nel menu robusto, che presenta firme come il District Po Boy (filetto di manzo, pancetta, provolone, gamberi, salsa remoulade) e il Gumbo on H (salsiccia andouille, gamberi, pollo alla cajun, riso allo scalogno). Po Boy Jim offre anche brunch e cene a tarda notte, il che significa che dovrebbe essere nella tua lista delle destinazioni del sabato sera tardi e della domenica mattina presto.

15

Anju

L'ultima creazione del Fried Rice Collective (il team che ha portato al Distretto una nuova generazione di ristoranti asiatici fast-casual con CHIKO) è Anju in Dupont Circle. L'executive chef Angel Barreto, che in precedenza ha lavorato con lo chef/partner del Fried Rice Collective Scott Drewno presso The Source e CHIKO, porta la cucina coreana a livelli mai visti prima a Washington. La cucina moderna si fonde con i sapori tradizionali coreani, dando vita a delizie allettanti come il pollo fritto accompagnato da talpa di giuggiole, salsa barbecue bianca e salse piccanti gochujang.

16

Gastronomia MLK

Mentre la DC ha messo sulla mappa la musica a metà fumo e go-go, un altro eroe della città natale è la salsa mumbo. Questo intruglio dolce e speziato si abbina bene con le ali, la pizza e, beh, praticamente con qualsiasi cosa. Al Gastronomia MLK in Altezze del Congresso, la salsa caratteristica adorna il sandwich di pollo fritto di Mr. Luke, che viene servito su un pan brioche. La gastronomia offre anche tutti i tipi di classici, dai sostanziosi Rubens alle pesanti torte di granchio. Abbinane uno con una limonata fatta in casa e sei in paradiso.

17

Affumicatoio DCity

Assapora le carni affumicate da leccarsi le dita a Affumicatoio DCity, dove ti aspetta la perfezione del barbecue del pitmaster Shawn McWhirter. La variazione affumicata a legna di DCity sulla specialità americana include panini epici come il Meaty Palmer, che include pancetta di maiale e petto di tacchino accatastati con avocado, pomodoro e chipotle aioli. Siamo anche grandi fan delle ali di pollo affumicate nel pozzo, del petto, delle punte delle costolette... guarda, vai e prova qualunque cosa.

18

Ecco lo scoop

L'imprenditrice Karin Sellers è indietro Ecco lo Scoop, che ha aperto con grande successo in Columbia Heights. Il menu è ricco di prelibatezze: 12 gusti di gelato tra cui scegliere (tra cui caramello salato, burro di noci pecan e torta di compleanno), una serie di torte e biscotti e frappè d'autore. Anche Sellers è della zona e lavora per rendere Here's the Scoop un centro comunitario, dove gli studenti della vicina Howard University possono socializzare e possono nascere i prossimi imprenditori della città. Assume e guida anche panettieri emergenti.

19

Caffè Latte & Miele

Serve il brunch sette giorni su sette, Caffè Latte & Miele è un ristorante pluripremiato con radici ad Atlanta e sedi a Bowie e College Park, Md. e Alexandria, in Virginia. Una posizione su H Street NE a DC sarà presto disponibile. Il ristorante è il luogo perfetto per una colazione veloce o un brunch celebrativo con amici e familiari. L'executive chef di Milk & Honey Sammy Davis è un allume di Chopped and Chopped Redemption, mentre la sua socia in affari Monique Rose è una veterana del settore. Insieme, i due hanno creato un menu ricco di specialità del sud a cui puoi tornare più e più volte.

20

mezzo fumo

Fondata dall'ex analista di investimenti Andre McCain, mezzo fumo combina un pub gastronomico, un ristorante e una caffetteria. L'hot spot di Florida Avenue è ovviamente ben noto per il suo omonimo, un amato piatto DC cucinato su una griglia a legna. comunque, il menu va molto più in profondità di così. Le offerte di Snack Time includono articoli divertenti come patatine al granchio e bocconcini di mac 'n cheese, mentre il Main Event ti riempie di piatti come jambalaya, gamberi e grana e pollo a farfalla. Il Menu Butter Me Up Up è pieno di gustosi panini e HalfSmoke fa anche il brunch.

21

Il ristorante H.

Martel Stone è l'executive chef del The H Restaurant, che si trova all'interno The Gathering Spot, una community DC curata a cui puoi richiedere di entrare online. Stone ha rappresentato bene la DC in reality show come Alex contro l'America e Tritato Next Gen. All'H Restaurant, lo chef combina cucina americana e africana per creare un menu che riflette il suo background e i viaggi internazionali.

22

Il Parco al Quattordicesimo

parco interno al 14° ristorante

Il Parco al 14

Il Parco al 14 serve salmone annerito, ali di jerk e torte di granchio con riso caraibico dal giovedì al sabato dalle 5:7 alle XNUMX:XNUMX, dopodiché si scatena l'atmosfera lounge del club. Ma la prenotazione più calda che ci sia per lei brunch del fine settimana, che tratta i mangiatori con mimose senza fondo e cibo illimitato. 

23

Spina di pesce

Spina di pesce accende un nuovo amore per i frutti di mare con una nuova interpretazione del pesce selvatico e del granchio blu. Lo chef Henry Brandon Williams, ispirato alle culture caraibiche e asiatiche, offre un menu che ruota stagionalmente e comprende scorfano, trota di mare maculata, mahi-mahi e salmone dell'Alaska, solo per citarne alcuni. Williams trasforma il pesce pescato in natura in hamburger, cheesesteak, panini e altri antipasti pieni di sentimento, creando un pasto sano, sostenibile e indimenticabile.

24

etiopica

Pranzo etiope

Lo troverai etiopica all'inizio del lato ovest di H Street. La sua rilassante atmosfera di quartiere e l'ottimo cibo lo hanno reso un punto fermo di una delle strade più famose di DC. L'atmosfera qui è accogliente e il cibo è perfetto per la condivisione. Prova gli Awaze Tibs: cubetti di manzo pregiato saltati in salsa berbere, cipolle, pomodori e peperoni. Non mangi carne? Il campionatore vegetariano è un must.

25

Doro Soul Food

biscotto doro soul food

At Doro Soul Food a Shaw, lo chef stellato Elias Taddesse aggiunge un tocco etiope al tradizionale soul food americano, con pollo fritto in stile etiope, un tocco speciale di mac 'n' cheese e persino teneri croccanti vegani. L'innovatore culinario di origine etiope e di formazione francese spera di raccontare storie con ogni ingrediente del suo cibo e di fare la differenza nella sua comunità, sforzi per i quali è stato riconosciuto: è stato semifinalista di James Beard e finalista per il concorso locale Premio RAMMY Stella culinaria emergente dell'anno.

26

Grigliata africana con acqua piccante

Appena fuori dal corridoio di U Street, Grigliata africana con acqua piccante propone una cucina ispirata allo street food di Abidjan, capitale della Costa d'Avorio. Originariamente un alimento base del mercato orientale, il fondatore Duraine Kouassi ha aperto il suo negozio nel febbraio del 2023, vendendo gli stessi piatti tradizionali in un formato facile da digerire... a meno che non si opti per il pollo intero. Kouassi è cresciuto cucinando per la sua famiglia e spera che Spicy Water possa servire come spazio in cui i clienti possano sentirsi a casa e ricordare le viste e gli odori della vita notturna e della cucina dell'Africa occidentale.

Contenuto del partner
Contenuto del partner