Vai al contenuto principale
Casa

Concerti imperdibili da vedere questo autunno a Washington, DC

Ottieni i biglietti per questi fantastici spettacoli che si esibiranno nelle sale da concerto di tutto il Distretto questo autunno.

Bene, allora l'estate è finita (o quasi, comunque). Siamo delusi. Sei deluso. Ma niente paura! Molti di I fantastici locali di musica di Washington, DC accoglieranno sui loro palchi decine di grandi artisti di svariati generi. Ci sono molti grandi concerti da vedere in questi luoghi, e in tutta DC, per tutto l'autunno.
 

La tua guida definitiva per cadere a Washington, DC

 

ozia – 14 settembre
Il punk rock non è molto meglio di questo cinque pezzi della città inglese di Bristol. IDLES sono quattro album in una carriera cerebrale, celebrativa e conflittuale, poiché il gruppo non ha paura di approfondire questioni politiche e sociali rilevanti nelle loro opere travolgenti e inni. Joy as an Act of Resistance, la svolta del 2018, è una delle dichiarazioni punk più viscerali degli ultimi cinque anni e il gruppo ha costruito solo sul suo successo. Il loro spettacolo dal vivo trasformerà The Anthem in un incredibile fascio di energia.
8:XNUMX |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street SW, Washington, DC 20024

 

I Whig afgani – 14 settembre
Dalle radici grunge al rock soul basato sul ritmo, gli Afghan Whigs hanno costantemente tenuto in fermento fan e critici, chiedendosi cosa faranno dopo. Con il loro primo album in cinque anni in arrivo, il gruppo sta tornando in viaggio per riprodurre il suo catalogo ridicolmente impilato insieme ai brani del nuovo disco. È probabile che il Club delle 9:30 sia pieno di fan di lunga data.
7:XNUMX |  Biglietti
9:30 Club, 815 V Street NW, Washington, DC 20001

 

Caifani

Caifani

Caifani – 15 settembre
Festeggia il mese del patrimonio ispanico vedendo una delle più grandi band del rock messicano al Wolf Trap in Virginia. Originariamente formati nel 1986, i Caifanes hanno alterato il corso della storia del rock messicano fondendo testi potenti con influenze latine. Gli amanti della musica di tutte le generazioni troveranno qualcosa da amare nei loro brani pieni di groove.
7:XNUMX | Ticket
Trappola per lupi, 1645 Trap Road, Vienna, VA 22182

 

Phoenix – 16 settembre
Il gruppo indie pop francese Phoenix ha cavalcato la palla di fuoco di Wolfgang Amadeus Phoenix del 2009, il loro quarto LP in studio. Dopo la sua uscita, che includeva due singoli di successo in "1901" e "Lisztomania", il gruppo è diventato un nome familiare, passando dal suonare in locali più piccoli al fare i bagagli negli stadi. L'innovativo Anthem at the Wharf (che può ospitare circa 6,000 persone, se te lo stavi chiedendo) ospiterà queste pop star solo per una notte a settembre.
8:XNUMX |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street SW, Washington, DC 20024

 

Mary J. Blige – 18 settembre
Comunemente chiamata "La regina dell'hip-hop soul", Mary J. Blige ha alle spalle quasi tre decenni di successi, il che la rende una tappa obbligata alla Capital One Arena di DC. Una casa gremita vedrà Blige, vincitrice del Grammy Award e candidata all'Oscar, sfoggiare la sua voce potente e il suo catalogo in cima alle classifiche. Si esibiranno anche Ella Mai e Queen Naija.
7:XNUMX |  Biglietti
Capital One Arena, 601 F Street NW, Washington, DC 20004

 

Padre John Misty – 20 settembre
Con la recente uscita di Chloë and the Next 20th Century, Father John Misty ha ora cinque brillanti album nel profondo di una carriera che non mostra segni di rallentamento. Il nativo del Maryland (vero nome: Josh Tillman) combina introspezione e umorismo assurdo in ciascuno dei suoi dischi, creando canzoni che rievocano altri esperti di scrittura di canzoni come Harry Nilsson, Leonard Cohen e Bob Dylan degli anni '1970. Padre John porta il suo emozionante spettacolo teatrale, che sicuramente darà un pugno attraverso le sue canzoni e osservazioni spesso esilaranti, a The Anthem.
8:XNUMX |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street SW, Washington, DC 20024

 

Rosalia – 26 settembre
Attualmente, alle stelle sulla luna in termini di celebrità internazionale, Rosalía è fresca del grande successo di mammina, venerato dalla critica come uno dei migliori album dell'anno e responsabile di quattro singoli di successo. L'eclettica miscela di pop sperimentale, reggaeton, avant-garde e dance della cantante spagnola la rende una delle interpreti più avvincenti del pop di oggi. Da non perdere a The Anthem a fine settembre.
8:30 |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street SW, Washington, DC 20024

 

Lizzo – 27 settembre
La Capital One Arena accoglie i reali dell'R&B quando Lizzo arriva in città. Negli ultimi tre anni, la cantautrice è emersa come una forza inarrestabile e in vetta alle classifiche, con una canzone dopo l'altra che ha guadagnato una costante trasmissione in onda e le sue esibizioni dal vivo hanno sempre generato entusiasmo. La sua uscita più recente, Special, è uno degli album di maggior successo dell'anno, e ora è in tour per festeggiare. Latto si unisce a lei come ospite speciale.
8:XNUMX |  Biglietti
Capital One Arena, 601 F Street NW, Washington, DC 20004

 

Carly Rae Jepsen – 29 settembre
In vista del rilascio di ottobre di Il tempo più solitario, Carly Rae Jepsen porta il suo So Nice Tour ai confini di The Anthem. Da quando "Call Me, Maybe" ha trasformato la cantante in un nome familiare, Jepsen ha aggiunto solo suoni e stili per accompagnare la sua voce meravigliosa. Ora nel terzo decennio della sua carriera discografica, Jepsen è al culmine dei suoi poteri.
8:XNUMX |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street SW, Washington, DC 20024

 

Melvins – 1 ottobre
Qualunque cosa tu voglia chiamare i Melvin dipende da te; di certo non gli importa. Non importava da quando il gruppo, guidato dall'enigmatico frontman Buzz Osborne, emerse dalle profondità di Montesano, Washington, nei primi anni '1980 con una visione fangosa del metal e del punk che ridefiniva come può suonare la musica rock. I riverberi potevano essere ascoltati fino in fondo a Seattle, dove un giovane Kurt Cobain vedeva i Melvin come idoli (Osborne in realtà presentò Cobain e Krist Novoselic a un tizio di nome Dave Grohl). A Kurt piacerebbe sapere che 40 anni dopo, il gruppo può ancora scatenarsi in qualsiasi luogo del paese, incluso il Black Cat della DC, e la loro influenza sul panorama rock moderno è più che sicura.
8:XNUMX |  Biglietti
Gatto nero, 1811 14th Street NW, Washington, DC 20009
 

The Mars Volta – 3 ottobre
Dopo un decennio di silenzio, torna una delle più grandi band del rock progressivo. Formati dal chitarrista / compositore Omar Rodríguez-López e dal cantante / paroliere Cedric Bixler-Zavala dopo lo scioglimento della loro eccezionale band hardcore punk, At the Drive-In, nel 2001, i Mars Volta hanno continuato a creare alcune delle più innovative musiche rock degli anni 2000. Ora il gruppo torna trionfalmente con un nuovo album e un tour sfrenato che include una data all'Anthem.
8:XNUMX |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street NW, Washington, DC 20024
 

Post Malone – 4 ottobre
Con un look distinto, un suono eclettico e un sorriso indimenticabile, Post Malone è l'attuale re dell'hip-hop. L'artista multi-platino è diventato un poster boy (nessun gioco di parole) per il rap che non ha paura di andare oltre i vincoli di genere. Post avrà un sacco di nuove canzoni per accompagnare i preferiti dalla folla per quella che sarà una casa gremita all'interno di Capital One.
8:XNUMX |  Biglietti
Capital One Arena, 601 F Street NW, Washington, DC 20004

 

di Montréal – 6 ottobre
Nato dalla mente del cantautore Kevin Barnes, di Montreal è una delle prelibatezze durature dell'indie rock, un progetto che ha fatto indovinare i fan per più di due decenni. Il gruppo, che comprende un cast di membri in continua rotazione oltre a Barnes, è anche prolifico, con quasi un anno che passa senza una o due uscite. Punta sull'ascolto di un set ad ampio raggio che virerà da pop allegro e solare a disco dirgy fino a spasmi funk senza mai sudare.
7:XNUMX |  Biglietti
9:30 Club, 815 V Street NW, Washington, DC 20001

 

marciapiede – 6 ottobre
Guidati dal cantautore Stephen Malkmus, i Pavement continuano i tour dotati di uno dei grandi cataloghi nella storia della musica rock, inclusi i tratti distintivi del genere come "Cut Your Hair", "Summer Babe" e "Gold Sounds". A partire dagli anni '1992 Inclinato e incantato, il gruppo ha inciso una serie di album universalmente acclamati nel decennio prima di sciogliersi. La band è ora alla sua seconda reunion, estendendo la propria carriera al quarto decennio. Guardali allo storico Warner Theatre di DC finché puoi.
8:XNUMX |  Biglietti
Warner Theatre, 513 13th Street NW, Washington, DC 20004

 

Cate Le Bon – 9 ottobre
C'è un'euforia nell'ascoltare per la prima volta la musica di Cate Le Bon, come scoprire un diamante grezzo o imbattersi in un bellissimo ruscello. Le sue canzoni fondono una serie di influenze, dalla ripetizione di Krautrock alla mondanità di Bowie della fine degli anni '70 alla serietà robotica di Laurie Anderson. Tuttavia, il risultato finale è un suono che nessun altro nell'attuale panorama sonoro della musica pop può creare. Fare strada; Le Bon arriva a Washington pronto a trascinarti nella sua orbita.
7:30 |  Biglietti
Gatto nero, 1811 14th Street NW, Washington, DC 20009

 

Essenza rara – 9 ottobre
Una delle band distintive della DC può essere ascoltata all'interno dell'Howard Theatre questo ottobre. Il locale storico sarà perfetto per Rare Essence e per la loro interpretazione ispiratrice del go-go, il suono de facto del distretto. Aspettati ritmo ininterrotto, canti infettivi e un'atmosfera da festa. Rare Essence sa come accendere e incorporare una folla. Sarai trattato per un'esperienza distintamente DC.
9:XNUMX |  Biglietti
Howard Theatre, 620 T Street NW, Washington, DC 20001

 

The Killers – 10 ottobre
Tra i gruppi rock di maggior successo del 21° secolo, i Killers hanno venduto più di 28 milioni di dischi in tutto il mondo e tutti e sette i loro album hanno raggiunto la vetta delle classifiche nel Regno Unito. Preparati per una serata all'insegna della combinazione caratteristica del gruppo di new wave, rock e pop, inclusi successi come "Mr. Brightside", "Quando eri giovane" e molti, molti altri.
7:30 |  Biglietti
Capital One Arena, 601 F Street NW, Washington, DC 20004

 

Demi Lovato – 10 ottobre
Una delle cantanti pop più audaci e creative che lavorano oggi, Demi Lovato, sta attualmente conquistando il mondo, un emozionante concerto dal vivo alla volta. Il suo tour in Nord America atterra a The Anthem in ottobre e avrà con sé ospiti speciali Royal & The Serpent. Preparati per una festa infernale nella capitale della nazione.
8:XNUMX |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street SW, Washington, DC 20024

 

Broken Social Scene – 13 ottobre
Ogni pochi anni, l'ensemble indie rock canadese noto come Broken Social Scene (che un tempo contava il cantante Feist come membro) emerge con un tour epico. Segna il 2022 come uno di quegli anni, poiché l'acclamato gruppo porta la sua serie di canzoni classiche on the road come parte della celebrazione del 20° anniversario del loro album più adorato, You Forgot It In People. Il leggendario Lincoln Theatre ospita un gruppo che Pitchfork ha definito uno dei più influenti degli ultimi 25 anni.
8:XNUMX |  Biglietti
Lincoln Theatre, 1215 U Street NW, Washington, DC 20009

 

Una serata con Regina Spektor – 16 ottobre
Quando c'è un giorno che porta il tuo nome a New York City, hai fatto qualcosa di straordinariamente giusto. Sulla scia di tre uscite indipendenti nei primi anni 2000, Regina Spektor ha ottenuto il riconoscimento mainstream dopo aver firmato con la Sire Records nel 2004. La cantautrice, che ha vissuto in Unione Sovietica prima di emigrare nel Bronx all'età di nove anni, lo farà porta il suo incredibile talento di fama mondiale al Warner Theatre.
7:30 |  Biglietti
Warner Theatre, 513 13th Street NW, Washington, DC 20004

 

Smashing Pumpkins – 18 ottobre
Ideati dal cantante/chitarrista Billy Corgan, gli Smashing Pumpkins hanno costruito una carriera decennale senza mai rimanere su una corsia troppo a lungo. Irrompendo nelle onde radio (sia radiofoniche che televisive) all'inizio degli anni '1990, i Pumpkins sono diventati una delle più grandi band rock del mondo grazie a successi come "Today", "1979" e "Tonight, Tonight". Il loro suono si è ampliato per includere l'elettronica e una serie di altre influenze negli anni successivi. Saranno raggiunti dalle altre icone Jane's Addiction per questo spettacolo speciale alla Capital One Arena.
6:30 |  Biglietti
Capital One Arena, 601 F Street NW, Washington, DC 20004

 

Iron Maiden – 23 ottobre
I reali dell'heavy metal visitano il Distretto solo una settimana prima di Halloween. Gli Iron Maiden portano il loro L'eredità della bestia tour mondiale nella capitale della nazione solo per una notte questo autunno. Il gruppo inglese, formatosi nel 1975, è praticamente un'istituzione grazie ad anni e anni di dischi di platino e d'oro e tournée da battere il mondo. Gli Iron Maiden hanno persino una mascotte, conosciuta come "Eddie". Preparati a scatenarti con l'intera troupe per questo spettacolo della domenica sera.
7:30 |  Biglietti
Capital One Arena 601 F Street NW, Washington, DC 20004

 

Deh – 23 ottobre
Il trio di Chicago noto come Dehd è pronto a sciogliere alcune facce per questo spettacolo al Black Cat di DC. Il gruppo ha appena pubblicato il suo quarto LP e probabilmente la sua seconda svolta consecutiva, Cieli blu, che offre alcuni dei brani più avvincenti e compulsivi della loro carriera fino ad ora. Aspettati che sia turbolento all'interno di uno dei locali di musica più intimi di DC.
8:XNUMX |  Biglietti
Gatto nero, 1811 14th Street NW, Washington, DC 20009

 

Dropkick Murphys – 25 ottobre
Sicuramente la più famosa band punk celtica americana - e forse l'unica ancora in piedi - i Dropkick Murphys sono famosi per aver fatto crollare la casa. Gli spettacoli strepitosi della band, che presentano sempre il loro inno, "I'm Shipping Up to Boston", sembrano una scarica di adrenalina gigante. Metti sottosopra il tuo martedì sera quando visiti il ​​Lincoln Theatre per quello che sarà uno degli spettacoli più energici della stagione.
7:15 |  Biglietti
Lincoln Theatre, 1215 U Street NW, Washington, DC 20009

 

Arcade Fire – 27-29 ottobre
Il supergruppo canadese Arcade Fire è passato da amati dell'indie rock a megastar mondiali. I loro album sono viaggi, che affrontano argomenti che vanno dall'affrontare la perdita alla ricerca della spiritualità, alla contemplazione della periferia, al ballo per tutta la notte. Gli spettacoli dal vivo del gruppo sono esperienze che affermano la vita, quindi non perdere quella che promette di essere una serie di avvincenti esibizioni all'Anthem. Vi abbiamo detto che ci sarà anche il mitico Beck? Acquista ora i tuoi biglietti.
7:30 |  Biglietti
L'inno, 901 Wharf Street SW, Washington, DC 20024
 

Plains – 9 novembre
Due attuali amati critici dell'indie rock, Katie Crutchfield dei Waxahatchee e la cantautrice Jess Williamson, si sono uniti per creare Plains, un nuovo progetto audace. Mentre Crutchfield e Williamson sono comunemente classificati come "musica popolare", Plains è un tuffo a capofitto nel regno del paese cosmico. Union Stage presenta questo spettacolo all'Howard Theatre, un luogo adatto per la nuova emozionante avventura sonora.
7:30 |  Biglietti
L'Howard Theatre, 620 T Street NW, Washington, DC 20001
 

Nubi Nuvole – 11 novembre
Provenienti da Cleveland, Ohio, i Cloud Nothings portano avanti brani pop guidati dalla chitarra e brani sapientemente realizzati dal leader della band Dylan Baldi. Le loro prime registrazioni fai-da-te erano confuse e orecchiabili, mentre Attack on Memory del 2012 segnalava un suono molto più forte e snello per il gruppo. Da allora, Baldi e co. hanno costruito solo su questa svolta, portando a una carriera sostenuta e ricca di canzoni indimenticabili. Black Cat ospita il gruppo per uno spettacolo il Veterans Day.
8:XNUMX |  Biglietti
Gatto nero, 1811 14th Street NW, Washington, DC 20009

Contenuto del partner
Contenuto del partner