Vai al contenuto principale
Riunioni
Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca
Ricerca
Casa
Memoriale della guerra civile afroamericana

La storia unica del quartiere di U Street a DC

L'U Street Corridor del distretto è un vivace centro di arte, cultura e patrimonio afroamericano.

La città è piena di luoghi storici, ma Via U si distingue per la sua posizione unica come cuore della cultura DC, sia passata che presente. Il quartiere iniziò a svilupparsi verso la fine del 1800, grazie alla costruzione di tram sulle sue principali arterie. Sebbene fosse principalmente residenziale all'inizio, si è presto sviluppato in un epicentro della vita afroamericana nella prima metà del XX secolo, una delle aree più eccitanti del paese per la celebrazione della cultura nera.

Ciò era particolarmente vero per la sua influenza nella scena musicale e artistica, come i teatri (come il Lincoln e Howard) ha aperto. Personaggi famosi, dal musicista Duke Ellington al poeta Langston Hughes, hanno iniziato qui e molti altri si sono riversati nella zona per cantare, ballare, esibirsi e suonare. Il jazz era un punto focale, e lo è ancora oggi. Il famoso Ben's Chili Bowl aperto in quell'epoca, e ancora oggi serve con orgoglio il suo famoso chili dog mezzo affumicato. L'area fiorì e fiorì per diversi decenni, ma poi subì un declino durante e dopo i disordini del 1968.

 

Tuttavia, negli ultimi due decenni, questa sezione del Distretto è diventata più vivace che mai. Dagli anni '1990, accoglie una nuova generazione di artisti e trendsetter in una completa rivitalizzazione. Infatti, DC ha posto il Memoriale della guerra civile afroamericana alla fermata della metropolitana di U Street in riconoscimento del contributo dell'area alla cultura afroamericana.

U Street è di nuovo il quartiere di riferimento per la musica e l'arte, quasi traboccante di locali per assistere a uno spettacolo, che si tratti di artisti di fama internazionale, una band funk locale e sicuramente molto jazz. Questi luoghi includono i rinnovati teatri Lincoln e Howard, entrambi rimasti inutilizzati per anni, ma ora servono come tributi scintillanti sia al passato che al futuro della scena artistica di U Street.

Al di là della musica, l'eredità e la diversità culturale di U Street non possono essere sopravvalutate. Un tempo era sede di una delle più grandi comunità etiopi del paese e ha una significativa popolazione caraibica, tra gli altri gruppi di immigrati. Puoi cenare in qualsiasi numero di ristoranti etnici - lo consigliamo vivamente Duca per un'interpretazione incredibilmente deliziosa della cucina etiope. U Street è anche sede di un'atmosfera dinamica e giovanile grazie alle numerose università vicine, tra cui la Howard University a pochi isolati di distanza. Questa energia aiuta a sostenere una scena artistica entusiasmante, con gallerie come Hamiltoniana e boutique come Letti Gooch.

A causa del suo significato storico e del contributo alla cultura americana, il National Park Service lo ha commemorato aggiungendo l'area di Greater U Street al Registro nazionale dei luoghi storici.

Ora che conosci la storia di U Street, scopri tutte le cose da vedere e da fare in questo eccitante quartiere.

Contenuto del partner
Contenuto del partner